HOME Cerca evento Feste con
Data Mobile
Vacanze
LAST MINUTE
Raccolta di Temi pronti per
la scuola

Fiorenzuola d'Arda (PC)
"Fiera del Vino & Street Food"
10-11-12 Maggio 2019

Venerdì 10, sabato 11 e domenica 12 maggio degustazioni e ottime opportunità d’acquisto negli stand di cantine provenienti da tutta Italia, con accompagnamento di specialità gastronomiche e street food di qualità

Un evento che vuole portare intenditori, appassionati e semplici curiosi alla scoperta dei migliori vini italiani e dei loro abbinamenti. Questa sarà la Fiera del Vino – organizzata dal Comune di Fiorenzuola D’Arda, in collaborazione con l’associazione commercianti “Vetrine in Centro” e Maria Lombardi  Eventi – cui parteciperanno produttori vitivinicoli provenienti da tutta Italia. E davvero la rosa dei vini che si avrà occasione di conoscere, sorseggiare e apprezzare è invitante: da quelli piemontesi, alle bollicine venete, ai profumati vini calabresi, ai fini e leggeri vini piacentini; Ma non solo storia e produzione vitivinicola troverete presso gli stand delle cantine produttrici! Golose sorprese vi attendono, sposandosi con la più antica e affascinante cultura della vite: come ad esempio un delicato liquore al melograno.

E proprio nello spirito di avvicinare i visitatori al mondo dell’enologia, alle sue tecniche e alla sua cultura sabato e domenica dalle 10 alle 24 le cantine partecipanti proporranno presso i propri stand, in Corso Garibaldi, i loro migliori prodotti, offrendo la graditissima possibilità di degustarli; infatti il pubblico potrà acquistare presso l’Infopoint della manifestazione il “kit degustazione” composto da calice di vetro e una tracolla porta-bicchiere,  grazie al quale potrà godere di una serie di assaggi gratuiti agli stand che partecipano all’evento.

A completare la già ricca offerta della manifestazione un interessante mercatino gastronomico con specialità regionali, qualificati stand di artigianato ma, soprattutto, per i più golosi, le proposte di un doppio street food già a partire dalla serata di venerdi 11 in Piazza della Rocca e in Piazza Caduti.

I food truck, i coloratissimi furgoncini-cucina diventati icona dello street food in tutto il mondo, saranno infatti all’opera, da venerdì in poi dalle 18 alle 24, per produrre ghiottonerie da poter gustare passeggiando tra un banco e l’altro oppure comodamente seduti ai tavolo degli stand, in un’atmosfera in cui i gesti esperti degli operatori diventano già di per sé “spettacolo”.
E i palati dei buongustai potranno sbizzarrirsi perché ad attenderli ci sarà una variegata gamma di leccornie e appetitose squisitezze:
dagli hamburger gourmet agli stuzzicanti arrosticini abruzzesi, fino all’appetitoso fritto ascolano; inoltre, la tradizionale cucina parmigiana con i panini al cavallo, ma anche grigliata argentina, e panini gourmet con i sapori delle Dolomiti.
Per finire…. Mini Pancake Olandesi, Churros!! 
Non mancheranno inoltre le proposte senza glutine dello Chef  Marcello Ferrarini
Il tutto ovviamente accompagnato da birra artigianale di qualità e particolarissimi cocktails, in quell’atmosfera di festosa convivialità che è caratteristica di ogni evento street-food che si rispetti.

Può mancare la musica? Certo che no! E difatti tutte e tre le serate saranno supportate da un’adeguata colonna sonora per l’aperitivo, la cena e il dopocena di giovani e famiglie: la diretta radiofonica di Radio Malvisi Network sarà on-air sia venerdi che sabato!

Festa del Vino & Street Food

pagina FB dell'evento

Per informazioni
contattare il numero 347 7714041

Segnalato da
Maria Lombardi
mail lombardi.eventi@gmail.com

Come arrivare


Con il Tuo aiuto è possibile continuare a mantenere attive queste pagine.
Se apprezzi il mio lavoro e vuoi sostenermi puoi farlo tramite
o

Le informazioni relative all'evento riportato in questa pagina sono state fornite dagli organizzatori, da simpatizzanti o reperite su internet; noi ci limitiamo soltanto a segnalarvele, ma non siamo responsabili di eventuali modifiche delle date, orari e contenuti dell'evento. Vi invitiamo, prima di partire, a contattare i comuni o le strutture competenti.