Cerca
ANTRODOCO
indice Comuni

Provincia

RI

Distanze

24 km da Rieti - 103 km da Roma

Altitudine

525 m

prefisso tel.

0746

CAP

02013

Cittadina alle falde del Monte Giano, all'ingresso delle omonime gole appenniniche ed alla confluenza di due vallate: quella del Velino e del suo affluente Rio.

E' l'antica INTEROCRIUM (che significa TRA I MONTI) dei Romani, mentre nel Medioevo si ricorda come INTROTHOCO. Nel medioevo ebbe vicende alterne, dalla distruzione da parte degli Aquilani agli assedi dei Re Federico II e Carlo VIII. Nel secolo scorso fu teatro di battaglia delle guerre risorgimentali.

DA VISITARE:

PARROCCHIALE DELL' ASSUNTA: distrutta dal terremoto del secolo XVIII.
Ha un portale romanico ed all'interno una pregevole croce in rame dorato di un artista di scuola abbruzzese del secolo XV.

SANTA MARIA EXTRA MOENIA.

BATTISTERO DI S. GIOVANNI: con affreschi del secolo XV.

NEI DINTORNI:

TERME DI ATRODOCO:
situate a settentrione del paese lungo le rive del fiume e sono composte da due sorgenti di acqua sulfurea ad uso dermatologico.

GOLE DEL VELINO:
intorno alla valle del fiume che separa il Monte Terminillo dalla catena del Monte Giano.

GOLE DI ANTRODOCO:
tra il monte Giano ed il monte Serrone, di grande bellezza naturalistica.

Gastronomia: Gli "STRACCI": frittatine riempite di carne, condite col sugo e cotte al forno.