Questo sito non utilizza cookie di profilazione propri e non utilizza cookie di profilazione di terze parti. Abbiamo anonimizzato Google Analytics, il che ci permette di raccogliere statistiche senza farvi profilare. Da ogni pagina del sito potete accedere alla politica della privacy estesa.
Privacy Policy
HOME

CAPRANICA (VT)


altitudine m. 370

info
- Comune


Posta su una rupe a schiena d'asino, si raccoglie tutta intorno a una via centrale e l'accesso, come un tempo, è possibile attraverso due ingressi contrapposti. Caratteristico il borgo antico, formato prevalentemente da case e palazzetti del XVI secolo, ma dove è possibile ammirare edifici anche più antichi. Da sempre sotto il dominio degli Anguillara, in perenne conflitto con altre famiglie per contendersi il dominio sulle terre circostanti, il paese fu guidato dopo la loro estinzione da varie signorie, alle quali venne affidato dai diversi papi. Sotto il papato di Urbano VIII, che deviò il percorso della via Cassia spostandola su questo versante dei Cimini, Capranica acquisì una buona posizione strategica. Il periodo di massimo splendore si deve però al cardinale Altemps che, verso la fine del XVI secolo, mise a punto un piano di ristrutturazione urbanistica ed architettonica, facendo costruire palazzi, strade e chiese.

Chiesa di Santa Maria
La Chiesa, risalente probabilmente al XIII secolo ha subito notevoli restauri e fu quasi interamente ricostruita nel XVIII secolo. Della primitiva edificazione resta oggi un pregevole campanile tardo-romanico. All'interno è possibile ammirare tavole, tele ed affreschi che vanno dal XIII al XVI secolo. Molto bello un trittico che raffigura San Terenziano, San Sebastiano e San Rocco.

Chiesa di San Francesco
Eretta nel XII secolo, è stata più volte ristrutturata e notevolmente ampliata nel periodo che va dal XIII al XIV secolo. All'interno si può ammirare il magnifico sepolcro dei gemelli Francesco e Nicola Anguillara, realizzato in forme gotiche nel '400.


Contatore sito