Questo sito non utilizza cookie di profilazione propri e non utilizza cookie di profilazione di terze parti. Abbiamo anonimizzato Google Analytics, il che ci permette di raccogliere statistiche senza farvi profilare. Da ogni pagina del sito potete accedere alla politica della privacy estesa.
Privacy Policy
HOME

CONCERVIANO (RI)


info
- Comune


Deve la sua origine ai monaci benedettini che fondarono, nel 773 d.C., la vicina Abbazia di S. Salvatore Maggiore, probabilmente sui resti di una villa romana preesistente. L'Abbazia fu fondata sul monte Letenano su impulso della potente Farfa e prosperò grazie alla protezione degli Imperatori Carolingi. Nel IX secolo fu distrutta dai Saraceni, ma fu ricostruita circa cento anni dopo ad opera di Papa Benedetto VIII. Si narra che nel X secolo l'Emiro dei Saraceni ebbe modo di avvertire Benedetto VIII delle sue intenzioni di conquista dell'Abbazia appena ricostruita mediante l'invio di un sacco pieno di castagne, con la minaccia che sarebbe tornato in Italia con altrettanti suoi uomini; il coraggioso pontefice rispose inviando all'Emiro un sacco di miglio, avvertendolo che altrettanti sarebbero stati i difensori dell'Abbazia ad attenderlo. Questo importante centro della cristianità continuò ad esercitare la sua potente influenza fino al XV secolo, quando le guerre tra i castelli limitrofi diedero il via ad una decadenza che si protrasse ininterrottamente fino alla definitiva soppressione, avvenuta tra il XVIII ed il XIX secolo.Il paese si affaccia sulla Valle del Salto, della quale offre una magnifica visuale, ed è situato in un territorio caratterizzato da altipiani collinosi di notevole valore naturalistico; da Concerviano è possibile raggiungere, attraverso comode escursioni, i vicini laghi del Salto e del Turano, oltre al Monte Novegna. La zona è inoltre ricca di svariati ruderi storici di periodi anche precedenti alla fondazione dell'Abbazia.

Chiesa dell'Abbazia di S. Salvatore
Radicalmente trasformata nel corso del XVII secolo, conserva tracce del pavimento cosmatesco e resti di pitture medioevali. Nell'abside è ancora vagamente visibile un affresco del XIII secolo rappresentante il Salvatore in gloria tra schiere di angeli.
Presso l'ex-Abbazia, situata sul Monte Letenano, è possibili partecipare, durante i mesi estivi, a corsi di lingue, mostre, conferenze e visite guidate.
Prenotazioni presso il Comune di Concerviano.


Contatore sito