Questo sito non utilizza cookie di profilazione propri e non utilizza cookie di profilazione di terze parti. Abbiamo anonimizzato Google Analytics, il che ci permette di raccogliere statistiche senza farvi profilare. Da ogni pagina del sito potete accedere alla politica della privacy estesa.
Privacy Policy
HOME

FIUMICINO (RM)



COME ARRIVARE

- In auto Fiumicino città è raggiungibile da Roma percorrendo l'autostrada Roma-Fiumicino oppure la strada provinciale Via Portuense o ancora la Via del Mare. Per raggiungere le località dalla zona nord si può percorrere la strada statale Aurelia.

info
- Comune

Sosta Camper
- Piazzale Mediterraneo, presso il porto turistico, sul mare. Seguire le indicazioni "Imbarco per la Sardegna" , non fermarsi ai primi parcheggi sul molo ma andare oltre. Zona tranquilla anche di notte, frequentata solo da pescatori. No servizi. Centro a 5-600 m sull'altro lato del canale.


Il comune è un'istituzione molto giovane, costituito ufficialmente il 4 aprile 1992, in seguito al risultato espresso dalla popolazione in una consultazione referendaria di qualche anno prima.

Sono dodici le località che prima costituivano la XIV^ circoscrizione del Comune di Roma e che oggi fanno parte del Comune di Fiumicino: Aranova, Isola Sacra, Fiumicino, Focene, Fregene, Maccarese, Palidoro, Passoscuro, Testa di Lepre, Torrimpietra, Tragliata e Tragliatella.

Il territorio del comune, di ben 22.000 ettari, è tra i più vasti d'Italia e conta oltre 54.000 abitanti.

Fiumicino, capoluogo del Comune e sede comunale, forma un unico abitato con Isola Sacra dalla quale è separato dal ramo del Tevere detto Fossa Traiana. L'attuale nome di Fiumicino deriva proprio dal toponimo foce miccina (foce piccola) usato in antichità per indicare la Fossa Traiana.

Ripercorrendo la storia di Fiumicino, sembra essere proprio l'acqua quell'elemento chiave che ha permesso di arrivare ai giorni nostri. Proprio la presenza del mare e del fiume Tevere ha comportato la costruzione dei porti imperiali e il consecutivo sviluppo di Fiumicino e ha permesso, fin dall'antichità, la formazione di insediamenti umani su tutto il territorio e la nascita della città di "Portus"

Fin dal XVI secolo alcuni pescatori con le loro capanne costituirono il primo nucleo abitato di Fiumicino allocato nelle immediate vicinanze della Torre Niccolina o di Pio V, ma bisognerà attendere il primo decennio del XIX sec. perchè lungo il canale, su quella che oggi è via Torre Clementina, si realizzasse il vero e proprio borgo su progetto di Giuseppe Valadier (Borgo Valadier): da questa creazione architettonica si sviluppò poi la città di Fiumicino, che ancora oggi conserva l'aspetto tipico di una località di mare.

Seguirono negli anni diversi interventi di bonifica, tesi a rendere utili per l'agricoltura i terreni paludosi che circondavano il borgo. In questo modo, sconfitto anche il terribile flagello della malaria, l'agricoltura, insieme alla naturale vocazione della nostra città come luogo di approdo, portarono a una notevole crescita demografica; incrementata tra gli anni Cinquanta e Sessanta anche per il ruolo svolto dall'Aereoporto Intercontinentale di Fiumicino.

Si possono trascorrere piacevoli giornate gustando le rinomate specialità di pesce della ristorazione, famosa fin dagli anni venti. Potrete passeggiare lungo il molo, visitare i parchi archeologici e le antiche chiese, "scorazzare" con carri d'epoca all'interno dell'Oasi di Porto e osservare varie spacie di uccelli acquatici che trovano un perfetto habitat nel bacino di Traiano; infine assistere nel pomeriggio al rientro dei pescherecci per acquistare il pesce appena pescato e portare con voi un ricordo della tradizione dei pescatori di Fiumicino.


Contatore sito