Questo sito non utilizza cookie di profilazione propri e non utilizza cookie di profilazione di terze parti. Abbiamo anonimizzato Google Analytics, il che ci permette di raccogliere statistiche senza farvi profilare. Da ogni pagina del sito potete accedere alla politica della privacy estesa.
Privacy Policy
HOME

POGGIO NATIVO (RI)


COME ARRIVARE
- A1 uscita Fiano Romano, poi statale 313

info
- Comune


E’ situato a 29 km. da Rieti, ad un'altitudine di 415 m. Secondo un'antica tradizione l'antico nome di Poggio Nativo (Podium Donadei) deriverebbe dal fatto che a fondare il centro abitato furono le popolazioni dei luoghi limitrofi, che vi si rifugiarono per difendersi dalle invasioni barbariche: il "dono di Dio"a cui fa riferimento il nome sarebbe stato quindi un segno di ringraziamento verso la Provvidenza, che permise la salvezza di quelle popolazioni.
I primi cenni storici riguardanti Poggio Nativo si riferiscono al saccheggio subito nel 1462 per mano delle truppe di Antonio Piccolomini,, se escludiamo le notizie riguardanti la fondazione del piccolo centro di Monte Santa Maria (oggi frazione di Poggio Nativo), attribuita ai monaci di Farfa e risalente al XIV secolo. A partire dal secolo XVII e fino al 1920 furono i Borghese ad esercitare il dominio sul borgo.

Complesso Monastico di S. Paolo
Sorge a poca distanza dal centro abitato: la data 1261 incisa in un epigrafe collocata sul portale della chiesa permette di far risalire l'edificio alla seconda metà del XIII secolo. Nel locale antistante la sagrestia si conservano i resti della decorazione marmorea duecentesca del portale e del pavimento, attribuiti alla scuola cosmatesca.


Contatore sito