Questo sito non utilizza cookie di profilazione propri e non utilizza cookie di profilazione di terze parti. Abbiamo anonimizzato Google Analytics, il che ci permette di raccogliere statistiche senza farvi profilare. Da ogni pagina del sito potete accedere alla politica della privacy estesa.
Privacy Policy
HOME

POGGIO S. LORENZO (RI)


COME ARRIVARE
- Via Salaria, svoltare all'altezza di Montenero Sabino

info
- Comune


Insieme al vicino centro di Capofarfa, oggi distrutto, Poggio S. Lorenzo faceva parte dei possedimenti dell'Abbazia di Farfa già intorno all'anno Mille: le origini di questo insediamento sono comunque risalenti al periodo romano, come testimoniato da numerosi reperti rinvenuti nei pressi del villaggio: l'ipotesi più fondata è quella secondo la quale l'intera zona sarebbe stata occupata dalle Terme di Tito, imponente complesso architettonico costruito per volere dell'omonimo imperatore romano durante la seconda metà del I secolo d.C..

Questa suggestiva commistione di elementi romani e medioevali che caratterizza l'abitato dell'odierna Poggio S. Lorenzo è ben sintetizzata dai resti del castello, che si ergeva in passato nel nucleo più antico del paese: sono infatti tuttora visibili tra le rovine di questa struttura, di chiara impronta medioevale, alcuni resti di mura di epoca romana.

Chiesa Parrocchiale di S. Lorenzo
Risalente come edificazione originaria al XIV secolo, venne demolita nel 1780 portando alla luce una tomba romana ben conservata recante il nome "Caius Rufus". L'attuale costruzione conserva al suo interno un paio di tele particolarmente interessanti: il seicentesco Martirio di S. Lorenzo ed una Vergine col Bambino e S. Giuseppe databile intorno alla fine del cinquecento.


Contatore sito