Questo sito non utilizza cookie di profilazione propri e non utilizza cookie di profilazione di terze parti. Abbiamo anonimizzato Google Analytics, il che ci permette di raccogliere statistiche senza farvi profilare. Da ogni pagina del sito potete accedere alla politica della privacy estesa.
Privacy Policy
HOME

TORRITA TIBERINA (RM)


COME ARRIVARE
- A1 uscita al casello di Fiano Romano, poi seguire la via Tiberina in direzione Fiano, Nazzano, Torrita

info
- Comune


Il paese, situato su una cresta collinosa a picco sul Tevere, domina gran parte del corso del fiume ed è proprio questa posizione che determinò l'importanza strategica del sito. Lo stesso nome deriva infatti dalla presenza di numerose torri che già dall'VIII secolo costituivano il recinto di un primitivo fortilizio destinato al controllo dell'importante arteria commerciale che era il fiume Tevere.
La località era già conosciuta all'epoca romana, come dimostrano i resti di una villa in località "Baldacchini" e i ruderi della zona di "Colli".
Nel 747 troviamo per la prima volta il nome "Turritula" nella donazione fatta da Carlomanno ai benedettini di Sant'Andrea in Flumine.
Il feudo fu poi dei Savelli che probabilmente vi costruirono il Castello nel XII secolo. Nel XV secolo appartenne agli Orsini per passare poi a diverse famiglie nobili. Ricordiamo in particolare il Marchese De Gregorio che realizzò la strada che dal paese conduce al Porto del Carbone. L'ultimo proprietario del castello fu il Principe Alessandro Torlonia.

COSA VEDERE
Riserva naturale Tevere-Farfa, Borgo Antico


Contatore sito